PROMO 5+1: ACQUISTA 5 CALICI DELLO STESSO MODELLO, IL SESTO LO INSERIREMO NOI GRATIS! CONTATTACI PER SAPERNE DI PIU'

Storie di gin tonic (episodio 3)

C'è un nuovo, attesissimo ingresso nel catalogo dei bicchieri personalizzati Logotec: il calice da gin tonic. Probabilmente avrai già gustato questo cocktail aromatico e perfetto per gli aperitivi. Forse però non conosci tutti i dettagli della sua storia... se l'argomento ti interessa, continua a leggere: potresti scoprire qualche cosa di nuovo!

E L'ACQUA TONICA?

Pensa che anche l'acqua tonica è nata come medicina! Nel XVII secolo i coloni Spagnoli del Nuovo Mondo videro che gli indigeni curavano la febbre utilizzando la corteccia dell'albero Cinchona: una risorsa naturale che i Gesuiti portarono in Europa come cura per la peste. Nel 1736 gli Inglesi scoprirono che questa risorsa - che avrebbe preso il nome di "chinino" - era particolarmente efficace contro la malaria. Fu così che la bevanda "tonica" a base di chinino si diffuse in breve tempo in tutto il mondo. 

Storia del gin tonic: il fiore dell'albero di chinino Cinchona
Il fiore dell'albero di chinino Cinchona

La svolta avvenne nel 1794, quando l'inventore e imprenditore tedesco Johann Jacob Schweppe, unendo dolcificante e anidride carbonica, ottenne la bevanda che oggi tutti noi conosciamo - ti dice niente il marchio Schweppes? Ebbene sì, fu proprio Schweppe a fondare la prima e più rinomata fabbrica di acqua tonica!

Manifesto vintage acqua tonica Schweppes

Pubblicità vintage dell'acqua tonica Schweppes

LEGGI IL SEGUITO DELLA STORIA

Post precedenti
Post recenti

Lascia un commento

I commenti saranno moderati prima della pubblicazione

Chiudi

OFFERTA 5+1

ACQUISTA 5 CALICI DELLO STESSO MODELLO, IL SESTO LO INSERIREMO NOI GRATIS! OFFERTA CUMULABILE

Contattaci per saperne di più


Cerca

Il carrello è vuoto
Scegli gli articoli da acquistare